Cattedrale di Lecce aperto giorno e notte

Cattedrale di Lecce aperto giorno e notte

28 e 29 Marzo 2014 24 ore per il Signore. 

Cattedrale/Anche a Lecce l’iniziativa di preghiera e penitenza. 

 

In preghiera 24h. è questo il senso dell’iniziativa lanciata dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione. Saranno le ventiquattr’ore più ricche di adorazione e di penitenza: in ogni angolo del mondo ci saranno poche o tante persone che in contemporanea si alterneranno in una Chiesa per innalzare lodi e ringraziamenti ma anche per accostarsi al sacramento della confessione. A Roma, questo grande incontro di fede e di cuori, sarà presieduto, a partire dalle 17 di venerdì 28 marzo, da Papa Francesco in San Pietro con una celebrazione penitenziale nella Basilica di San Pietro.

Conclusa la celebrazione di apertura, le confessioni proseguiranno in alcune chiese del centro storico che rimarranno aperte per accogliere quanti desiderano incontrare il Signore e la sua misericordia. In tutto il mondo almeno una chiesa per diocesi resterà aperta dalle 17 di venerdì alle 17 di sabato.

 

Anche a Lecce, nella Cattedrale, l’Arcivescovo D’Ambrosio aprirà le ventiquattr’ore con la celebrazione comunitaria della penitenza al termine della quale verrà esposta l’Eucaristia e si avvieranno le confessioni individuali. Nella serata e durante tutta la notte le comunità parrocchiali, i giovani e le associazioni laicali animeranno l’adorazione eucaristica.

Nella mattinata di sabato ci sarà spazio per la preghiera personale e per le confessioni. Nel pomeriggio i bambini e i ragazzi della catechesi, infine la conclusione alle 16 con il canto dei primi vespri della Domenica in Laetare presieduti dall’Arcivecovo. L’intento del Pontificio Consiglio è quello di creare una felice tradizione ogni anno nella IV domenica di quaresima come momento importante di comunione e penitenza nella Chiesa universale

Condividi questo post