Santi della città di Lecce

Sant’Irene Santa dell’antichità cristiana, vergine e martire leccese. Venerata dal
XVI secolo.
Santi Oronzo, Giusto e Fortunato Patroni della città e della diocesi.

La Sacra Congregazione dei riti approvò nel 1658 la celebrazione liturgica

e il 12 settembre 1716 elevò S. Oronzo a patrono di tutto il Salento.
San Bernardino Realino, sacerdote gesuita Nacque a Carpi (MO) nel 1530, morì
il 2 luglio 1616 a Lecce. Il processo sulle virtù eroiche iniziò il 19 gennaio 1624. Fu
beatificato il 12 gennaio 1896 e canonizzato il 22 giugno 1947.
San Pompilio Maria Pirrotti, sacerdote scolopio Nacque a Montecalvo Irpino (BE)
nel 1710, morì a Campi Salentina il 15 luglio 1766. Pio XI lo elevò agli onori degli
altari il 19 marzo 1934.
San Filippo Smaldone, sacerdote Nacque a Napoli il 27 luglio 1848, morì a Lecce
il 4 giugno 1923. Il processo sulle virtù eroiche iniziò il 4 giugno 1964. L’11 luglio
1995 venne dichiarato venerabile; fu beatificato il 12 maggio 1996 e canonizzato
il 17 ottobre 2006.
Venerabile Giuseppe M. Ghezzi, frate minore Nacque a Lecce il 19 agosto 1872,
morì a Lecce il 9 febbraio 1955. Il 18 dicembre 2000 è stato dichiarato venerabile.
Venerabile Luigia Mazzotta Nacque a Lecce il 7 luglio 1900, morì a Lecce il 21 maggio
1922. Il 7 dicembre 1978 fu aperto il processo apostolico, ed il 18 maggio 1979
è stato presentato alla Congregazione per le Cause dei Santi.

Serva di Dio Santina Addolorata De Pascali Nacque ad Acquarica di Lecce il 10
giugno 1897, morì ad Acaya il 19 maggio 1981. Il processo di canonizzazione diocesano
fu aperto il 22 novembre 1992 e chiuso il 26 dicembre 1996. Attualmente
gli atti si trovano presso la Congregazione delle Cause dei Santi.

Servo di Dio Ugo De Blasi, sacerdote Nacque a Lecce il 13 settembre 1918, morì
a Lecce il 6 febbraio 1982. La Causa è stata aperta il 6 febbraio 2001. Il processo
di canonizzazione diocesano, concluso il 27 giugno 2005, è stato presentato alla
Congregazione per le Cause dei Santi.

Servo di Dio Nicola Riezzo, vescovo Nacque a Squinzano l’11 dicembre 1904, morì
a Squinzano il 20 agosto 1998. Il processo diocesano è stato aperto il 27 giugno
2005 ed è stato presentato alla Congregazione per le Cause dei Santi.

Il PATRIARCA BARTOLOMEO I a Lecce
SINODO DEI GIOVANI LECCE
IPresentazione del Libro con gli scritti del Vescovo