articolo ripreso da portalecce

L’arcivescovo Michele Seccia, insieme ai parroci ed ai sacerdoti della Chiesa di Lecce, sono pronti per accompagnare quanti vorranno intraprendere un cammino umano-spirituale, per riscoprire la propria vocazione alla vita cristiana e coniugale nel sacramento del matrimonio.

 

 

 

La preparazione al matrimonio costituisce un momento provvidenziale e privilegiato per quanti si orientano verso questo sacramento cristiano, e un Kayrós, cioè un tempo in cui Dio interpella i fidanzati e suscita in loro il discernimento per la vocazione matrimoniale e la vita alla quale introduce. Il fidanzamento si iscrive nel contesto di un denso processo di evangelizzazione.

Di fatto confluiscono nella vita dei fidanzati, futuri sposi, questioni che incidono sulla famiglia. Essi sono pertanto invitati a comprendere cosa significhi l'amore responsabile e maturo della comunità di vita e di amore quale sarà la loro famiglia, vera chiesa domestica che contribuirà ad arricchire tutta la Chiesa. L'importanza della preparazione implica un processo di evangelizzazione che è maturazione e approfondimento nella fede.

Il percorso verso il matrimonio (LEGGI I CALENDARI PER VICARIA pdf) è un momento in cui riflettere sul passo che si sta per compiere e rafforzare la scelta di celebrare in Chiesa il matrimonio, ma anche un momento di confronto con altre coppie che hanno scelto di intraprendere lo stesso cammino e, allo stesso tempo, un’occasione per ascoltare la Parola di Dio e lasciarsi, da questa, interrogare.

“Non ci si sposa perché ci si ama - ha scritto il filosofo Gustave Thibon -, ci sposa per imparare ad amarsi”.

 

*direttore Ufficio diocesano per la pastorale familiare