articolo ripreso da portalecce

È iniziata ieri la tre giorni che il clero leccese, convocato dall'arcivescovo Michele Seccia, sta vivendo presso l'aula magna dell'Istituto superiore di scienze religiose metropolitano "don Tonino Bello" di Lecce e avente come tema centrale "Una pastorale tra la fragilità e la speranza. Impegno di comunione in stile sinodale”.