articolo ripreso da portalecce

Domani 7 settembre presso il chiostro dell’ex convento dei Teatini a Lecce con inizio alle 20,30, la Casa della Carità e la Caritas Diocesana presentano la Compagnia teatrale Ghèfiura Teatro del Salento in "Ma che razza di famiglia" (GUARDA), una commedia brillante in due atti di Alessandro Garofalo.

 

 

 

Realtà consolidata e produttiva, La Compagnia teatrale Ghèfiura, nasce 19 anni fa con l'intento di trasmettere messaggi edificanti, realizzare coinvolgimento e circolarità dei sentimenti, condividendo tragitti emotivi.

Dopo il periodo di pandemia, ritorna sul palco con un'operazione culturale che può definirsi di "mediazione sociale", attraverso una divertente commedia teatrale che vuole lanciare un messaggio di accoglienza, accettazione ed integrazione del 'diverso', dello straniero, per una pacifica convivenza in questa società ormai multietnica e multireligiosa.

L’autore Alessandro Garofalo ha partecipato a numerosi laboratori teatrali guidati da professionisti, addentrandosi nel mondo delle tecniche teatrali, quali la mimica, la psicotecnica e l’uso della voce. Perfeziona le tecniche di recitazione frequentando corsi di dizione e scrittura scenica e sperimenta nuove esperienze artistiche. Svolge attività didattica teatrale nelle scuole come esperto nei Pon di teatro e organizza annualmente a Squinzano importanti manifestazioni in collaborazione con l’assessorato alla cultura.

Collaborano con Ghèfiura (nome che deriva dal greco e significa ponte) persone provenienti da altre nazioni, con un'altra cultura, religione e pelle, per rafforzare l'idea dell'integrazione e della pacifica convivenza come uniche strade possibili". L'incasso sarà devoluto in beneficienza.

Per info e prevendite contattare Simona al 339 6803360.

 

 

238847497 4403317749706615 1737748805072629042 n