articolo ripreso da portalecce

“Il Santo Padre ha reagito bene all’intervento”. Lo ha dichiarato ai giornalisti il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni.

 

 

 

“Il Santo Padre, ricoverato nel pomeriggio al Policlinico A. Gemelli, è stato sottoposto in serata all’operazione chirurgica programmata per stenosi diverticolare del sigma”, ha precisato il portavoce vaticano, aggiungendo che l’intervento programmato al colon “è stato condotto in anestesia generale ed eseguito dal prof. Sergio Alfieri, con l’assistenza del prof. Luigi Sofo, del dott. Antonio Tortorelli e della dott.ssa Roberta Menghi. L’anestesia è stata condotta dal prof. Massimo Antonelli, dalla prof.ssa Liliana Sollazzi e dai dott.ri Roberto De Cicco e Maurizio Soave. Erano altresì presenti in sala operatoria il prof. Giovanni Battista Doglietto ed il prof. Roberto Bernabei”.

Per il momento non ci sono notizie sul protrarsi della degenza, che dovrebbe durare cinque o sei giorni secondo il normale decorso di questo tipo di interventi, dicono gli esperti.

Nelle scorse ore anche l’arcivescovo Michele Seccia ha invitato la comunità diocesana alla preghiera per il Santo Padre perché “il Signore lo assista in questo momento di sofferenza e di prova. Possa presto tornare alla sua missione alla guida della barca di Pietro”.