articolo ripreso da portalecce Una vocazione al sacerdozio già prepotente quand’era bambino, più forte del volere dei genitori. Questo lo slancio spirituale che ha caratterizzato la vita di mons. Michele Seccia, arcivescovo di Lecce, il quale domenica scorsa ha festeggiato il suo settantesimo genetliaco.