articolo ripreso da portalecce

Un diacono della diocesi di Lecce sarà uno dei 38 salentini insigniti dell’onorificenza di Ufficiale della Repubblica italiana.

 

 

 

Pasquale Pennetta (per tutti don Lillino), infatti, nato 82 anni fa a San Pietro Vernotico, ma residente a Lecce, riceverà il riconoscimento al merito mercoledì prossimo 9 giugno, alle 16,30 in prefettura a Lecce, nel Salone degli Specchi. Insignito per il «lodevole servizio» svolto in qualità di maresciallo dell’Aeronautica militare alla torre di controllo della Scuola volo dell’aeroporto di Galatina.

Pennetta è stato anche docente di traffico aereo alla Scuola controllori di volo, in Roma. Nel curriculum anche l’essere stato membro della Commissione internazionale a Tirana per l’addestramento dei controllori di volo. Non solo perito aeronautico, il futuro Ufficiale della Repubblica ha conseguito anche il diploma in Scienze religiose. Diacono permanete ordinato dall’arcivescovo Ruppi nel notano 1992, Pennetta è coniugato con Agnese Pedone, ha due figli: Mario, funzionario della Camera di commercio di Lecce e Tiziana, insegnante di religione cattolica a Milano.