articolo ripreso da portalecce

Ieri mattina, l'arcivescovo Michele Seccia ha voluto dettare una meditazione al clero diocesano per dare rilievo alla giornata sacerdotale del Giovedì Santo nella cattedrale di Lecce, dove, in presenza di alcuni sacerdoti e fedeli, ha prima presieduto l'Ufficio delle letture e le Lodi mattutine (RIVEDI).

 

 

 

I sacerdoti e i fedeli si sono potuti collegare con Portalecce, Telerama e Telesalento che hanno trasmesso la prima parte della giornata di preghiera. La seconda parte, invece, è stata dedicata esclusivamente ai sacerdoti, i quali hanno ascoltato la meditazione del vescovo (LEGGI IL TESTO INTEGRALE) incentrata sulla gioia.

Mons. Seccia ha infatti ricordato che la gioia è un dono che si nutre attraverso l'intimo rapporto con il Signore, si rafforza nella comunione sacerdotale e si manifesta nell'evangelizzazione.

I sacerdoti hanno poi rinnovato le promesse sacerdotali e sono stati invitati dal Pastore ad annunciare la gioia del Vangelo