articolo ripreso da portalecce

Oggi è la 33.ma domenica del tempo ordinario e alle 18 torna la messa vespertina dalla cattedrale di Lecce. Come ogni domenica, a presiedere l’eucarestia festiva sarà l’arcivescovo Michele Seccia.

 

 

“Con queste parole - sono parole di Papa Francesco a commento del vangelo odierno, pronunciate all’Angelus dell’11 agosto 2019 -, il Signore ci ricorda che la vita è un cammino verso l’eternità; pertanto, siamo chiamati a far fruttificare tutti i talenti che abbiamo, senza mai dimenticare che «non abbiamo qui la città stabile, ma andiamo in cerca di quella futura» (Eb 13,14). In questa prospettiva, ogni istante diventa prezioso, per cui bisogna vivere e agire su questa terra avendo la nostalgia del cielo: i piedi sulla terra, camminare sulla terra, lavorare sulla terra, fare il bene sulla terra, e il cuore nostalgico del cielo”.  Dio ha fiducia in noi, ma attende da noi quanto possiamo dare, senza pretendere di più: egli ci conosce bene, nella verità delle nostre possibilità e dei nostri limiti.

Il collegamento in diretta dalla cattedrale di Lecce sulla pagina Fb di Portalecce (regia di don Andrea Gelardo) e su Telerama (ch 12), partirà alle 18 con la celebrazione eucaristica che sarà presieduta da mons. Michele Seccia, arcivescovo di Lecce.

Domani lunedì 16 novembre, sempre alla stessa ora dalla cattedrale di Lecce, presiederà l’eucarestia don Attilio Mesagne.