articolo ripreso da portalecce

Oggi, sabato 14 novembre si celebra l’eucarestia prefestiva, oggi in particolare quella della 33.ma domenica del tempo ordinario e alle 18 torna la messa vespertina dalla cattedrale di Lecce. A presiedere l’eucarestia prefestiva sarà mons. Adolfo Putignano.

 

 

Scrive il Beato Columba Marmion, abate dell’Ordine di San Benedetto(1858-1923) a proposito della Parola proposta nella liturgia della 33.ma domenica del Tempo ordinario: “Se siamo fedeli nel lavorare a quest'opera, malgrado tentazioni e difficoltà, arriverà per noi il giorno della ricompensa promessa. (...) Se abbiamo questa applicazione costante che sa portare quell'amore che riempie perfettamente i desideri del nostro Padre dei Cieli, se facciamo "sempre le cose che gli sono gradite" (Gv 8,29), riceveremo sicuramente la magnifica ricompensa promessa in questi termini da colui che è la Fedeltà stessa: "Bene, servo buono e fedele, sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone; ti darò molti beni" (cf Mt 25,21). Ogni santo che entra in cielo sente questa parola benedetta; è il saluto di benvenuto che riceve da Cristo Gesù”.

Il collegamento in diretta dalla cattedrale di Lecce sulla pagina Fb di Portalecce (regia di Francesco Capoccia) e su Telerama (ch 12), partirà alle 18 con la celebrazione eucaristica che sarà presieduta da mons. Adolfo Putignano, collaboratore parrocchiale del duomo e di Santa Croce.

Domani 15 novembre, alla stessa ora, come ogni domenica, presiederà l’eucarestia festiva, l’arcivescovo Michele Seccia.