articolo ripreso da portalecce e scritto da Andrea Pino

La Chiesa di Lecce fa memoria del Martirio di Sant’Oronzo. Una tradizione, sino a qualche tempo fa, pressoché scomparsa ma oggi tornata viva grazie all’impegno del rettore del santuario fuori le mura, don Maurizio Ciccarese, ai fedeli della parrocchia del Cuore Immacolato e soprattutto all’arcivescovo Michele Seccia.

 

 

La ricorrenza quest'anno si arricchisce di un evento molto significativo fissato per oggi alle 17. La Chiesa di Lecce e la Chiesa di Ostuni si incontrano nel luogo meglio conosciuto come la “capu de Santu Ronzu” e dove secondo la tradizione pugliese il comune patrono fu decapitato. A condurre la delegazione ostunese - che vedrà anche la presenza di un gruppo della "Cavalcata di Sant'Oronzo" - sarà il parroco della cattedrale ostunese, mons. Piero Suma.

Nell'occasione, dopo la celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Lecce, sarà presentato anche il volume Orontius realizzato da un'equipe di studiosi della figura del santo coordinati dal prof. Dino Ciccarese.

Domani, domenica 18 ottobre, Memoria del Martiro di Sant’Oronzo, le messe al santuario saranno celebrate alle 8,30 - 10,30 - 17,30.

 

WhatsApp Image 2020 10 10 at 23.37.39