articolo ripreso da portalecce

Dopo l’avvio a Trepuzzi del gesto concreto “La Casa di Carta” di giovedì scorso si terrà stasera alle 20.30 con la presenza dell’arcivescovo Michele Seccia, l’inaugurazione di un’altra attività commerciale a San Cesario di Lecce.

 

 

Il titolare è Eugenio Gabellone, un giovane ventottenne di Monteroni che si è rivolto al Progetto Policoro diocesano per un percorso di accompagnamento alla creazione di impresa che gli ha permesso di ottenere 10mila euro per l’avvio de “L’Acquerello”, cartoleria a San Cesario di Lecce, in Via Dante Alighieri n. 209.

Dopo l’incontro con la Commissione di valutazione e la chiusura dell’istruttoria diocesana nel luglio scorso la pratica è passata alla filiale della Banca Popolare Pugliese selezionata dal candidato per i necessari adempimenti burocratici prima dell’erogazione del contributo del Microcredito Sant’Oronzo che, dall’avvio a fine 2013 ha permesso il finanziamento di 15 microimprese tra i comuni della diocesi di Lecce, sia individuali che collettive. La successiva firma di una convenzione con il Rotary Club Lecce ha permesso di sostenere il Fondo di garanzia diocesano con una donazione di 2mila euro per ogni nuova attività nata attraverso il Progetto Policoro.

Nel solco dell’impegno congiunto con le Filiere del Progetto Policoro giovedì è stato inaugurato il Fondo “San Giuseppe Lavoratore” che permetterà a chi ha perso il lavoro a causa del Covid-19 di reinserirsi in percorsi lavorativi grazie alla collaborazione con Agesci, Azione cattolica, Banca Popolare Pugliese, Camera di Commercio, Cisl, Coldiretti, Confartigianato, Confcooperative, Libera, Rotary Club Lecce.

È stato inoltre promosso assieme Cisl, Confartigianato ed Asesi (ente di formazione professionale) il corso di formazione un corso professionalizzante per “Operatore per la realizzazione di manufatti lignei” che si terrà a Lecce. Il corso, completamente gratuito, è destinato a giovani tra 17 e 29 anni che non studiano e non lavorano e prevede la corresponsione di un’indennità oraria a favore dei corsisti. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Come ha ricordato don Bruno Bignami, direttore nazionale dell’Ufficio per i Problemi Sociali e il Lavoro della Cei e delegato al Progetto Policoro, presente la scorsa settimana a Lecce «ai problemi sociali si risponde con reti comunitarie», citando Papa Francesco. È proprio questo lo stile che da sempre contraddistingue il Progetto Policoro della Conferenza episcopale italiana, che quest’anno compie 25 anni, impegnato per dare risposte sul tema dei giovani e del lavoro, insieme.

Per informazioni sul Progetto Policoro della diocesi di Lecce e sui suoi strumenti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e 329 5732647 (Luca)