Arcivescovo webmaster 0 2019-10-02

articolo ripreso da portalecce

A seguito delle notizie apparse in queste ore circa la vicenda che coinvolgerebbe il sacerdote del clero di Lecce, mons. Mauro Carlino, attuale Capo dell'Ufficio Informazione e Documentazione della Segreteria di Stato Vaticana, l’arcivescovo mons. Michele Seccia e tutta la comunità diocesana si stringono intorno a don Mauro e ai suoi genitori.

Nel porre totale fiducia nell’attività d’indagine della magistratura competente e nell’attesa di ulteriori sviluppi che, ci si augura, presto faranno piena luce sui fatti contestati, s’innalza la preghiera della Chiesa di Lecce e del suo pastore affinché venga dimostrata la sua estraneità ai fatti in modo che don Mauro riacquisti la pace interiore indispensabile per continuare a svolgere serenamente il suo ministero sacerdotale.